space-navigator.jpehg

3D Connexion – Space Navigator

12 maggio 2010

3D Connexion - Space Navigator

3D Connexion - Space Navigator

Lo Space Navigator viene presentato sul sito del produttore come uno strumento in grado di farvi navigare all’interno dei software 3D come se poteste “entrare nello schermo e toccare il modello con le mani”.

Il dispositivo è piuttosto pesante ma questo è dovuto al fatto che deve necessariamente stare fermo durante l’utilizzo. L’impugnatura è rivestita in gomma piuttosto piacevole al tatto e sono presentiai lati della base) due tasti configurabili in funzione del programma che utilizzate.

Una volta installai i driver lo space navigator si illuminerà di blu (potete comunque disattivare questi led) e vi ritroverete in una serie di schermate che permettono la configurazione di base. Sarà possibile impostare sensibilità e velocità oltre a decidere la direzione dei movimenti. Si può inoltre  impostare una “predominanza”: in parole povere, con questo parametro attivo, ogni volta che inizierete un movimento, ad esempio uno zoom, il dispositivo risulterà insensibile agli altri movimenti fono a quando avrete terminato lo zoom.

Ma veniamo all’utilizzo vero e proprio

Devo riconoscere che le parole utilizzzate dal produttore non sono affatto esagerate! Utilizzandolo all’interno di software per la modellazione 3D ci si trova veramente a volare all’interno del modello. Il controllo risulta veramente immediato e si acquisisce immediatamente una velocità impressionante negli spostamenti e negli zoom.

I due tasti configurabili, invece,  non sono il massimo della vita in quanto non così comodi (almeno quello opposto al pollice) e si finisce per usarli veramente poco; un problema questo che molto probabilmente viene annullato con l’utilizzo dei fratelli maggiori dello space navigator che dispongono di una piattaforma più ampia completa di tasti e schermo lcd.

Come ultima nota devo aggiungere che quando ho utilizztao il dispositivo con Solidworks ho avuto qualche difficoltà in più; ciò è dovuto al fatto che ci si trova ad avere entrambe le mani impegnate (infatti lo S.N. non sotituisce affato il mouse) e, almeno personalmente, ho l’abitudine di usare moltissimo gli shortcut da tastiera in Solidworks.

Lati positivi

Sembra veramente di volare nel 3D! Non c’è paragone all’utilizzo classico del mouse.

Lati negativi

I tasti laterali non sono comodissim ma sopratutto avrete anche l’altra mano impegnata

Complessivamente

E’ uno strumento che consiglio a chiunque faccia del 3D ma state attenti: se usate abitualmente gli shortcut avrete parecchie difficoltà a tenere la mano sul navigator. Lo potete trovare a un prezzo che si aggira intorno ai 118€.

Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • RSS
  • Google Plus

Tag:,